Vacanze in meditazione: metodo Iwakura® – Il corpo che medita

Inviato da:

Immagina di fare delle vacanze in meditazione, e di tornare a casa con un bagaglio di conoscenze che potrai utilizzare per sempre…. Una vacanza diversa dalle altre, in grado di lasciare davvero il “segno”.

Se parliamo della vacanza rilassante e costruttiva o meglio “identificativa”, che lascia dentro di te il valore della consapevolezza, in grado di farti esclamare “questa sì che è una vacanza congeniale”, (al tuo modo di essere, ai tuoi bisogni… a quello che davvero cerchi e che forse non sai definire), allora scegli di abbracciare buoni propositi e risultati certi optando per le VACANZE IN MEDITAZIONE! (Che fa bene anche alle pelle!).

Cosa sono le VACANZE IN MEDITAZIONE?

E’ la vacanza che è in grado di unire il viaggio, il soggiorno, con il relax necessario per staccare la mente dallo stress, grazie alla formazione intensiva nella meditazione (tecniche corporee, metodo “IWAKURA – IL CORPO CHE MEDITA)

 

I vantaggi delle VACANZE IN MEDITAZIONE?

Sicuramente molteplici:

– Le VACANZE IN MEDITAZIONE ti permettono di approcciarti alla meditazione tutti i giorni per 7 giorni, con tecniche corporee efficaci e veloci, che restano poi tue, nel tuo personale bagaglio e che ritornano dal viaggio insieme a te, per essere apllicate anche a casa. Ritornando infatti, porterai a casa le tecniche imparate in modo del tutto indipendente e completo. Vale a dire che quando torni, porti con te uno dei regali più belli che in nessun’altro luogo puoi concederti.

– Le VACANZE IN MEDITAZIONE ti garantiscono l’attestato come facilitatore (insegnante), qualora sia tu a decidere di mettere in condivisione con altri il metodo e l’esperienza svolta.

 

Metodo IWAKURA® – IL CORPO CHE MEDITA, scopri di più sul corso intensivo.

 

Dove si prenotano le VACANZE IN MEDITAZIONE?

Le Vacanze in meditazione si tengono a Torino, in una delle città più belle ed incantevoli d’Italia, ricca di meravigliosi spunti. I corsi terminano ogni giorno alle ore 17,30, in questo modo hai tutta la serata libera per visitare i musei e la città, per visitare negozi, per cenare nei deliziosi ristorantini. Inoltre data la vicinanza con la metropolitana, hai anche la possibilità di raggiungere i principali poli culturali di Torino.

Potrai anche approfittare della vicinanza con un parco secolare, se ami le passeggiate serali nel verde.

I giorni? Dal 20 al 26 agosto 2018.

Quest’anno la VACANZA è in MEDITAZIONE: ti aiuta a stare bene, a stare meglio, a conoscere altri aspetti della vita, della tua persona, che spesso vengono messi in disparte ma che sono invece necessari a vivere tutto l’anno in armonia con te stesso e con le persone che ti circondano.
La vacanza aiuta a riprendere a gonfie vele il lavoro, gli impegni, aiuta a tenere sempre alto il valore dell’ottimismo e non provoca scottature!

Fai qualcosa per te stesso: le tue VACANZE IN MEDITAZIONE cominciano adesso, è l’opportunità che ti aspetta. Un’esperienza a cui non puoi dire di NO!

Metodo IWAKURA® – IL CORPO CHE MEDITA, scopri di più sul corso intensivo.

 

 

0

Stress da lavoro: come risolverlo con la meditazione corporea

Inviato da:

Stress da lavoro e sovraccarico mentale.

Che rapporto hai con il tuo lavoro? Inizio col porgerti questa domanda perchè, comunque la si pensi, lavorare stressa….

Che lavorare sia stressante è una realtà. Lo stress può essere percepito in maniera diversa: molto dipende dalla tipologia di lavoro. Meglio, vero, se siamo appassionati alla nostra professione, ma anche in questo caso, raggiungere i nostri obiettivi può essere stressante.

Quindi anche se siamo felici del nostro lavoro, ci sono momenti in cui affrontare la quotidianità lavorativa può essere davvero stressante e spesso anche frustrante.

Bene, dopo questa premessa ti devo anche dire che tutto questo è “ normale”. Quando però lo stress diventa insostenibile, è proprio in quel momento che il corpo comincia ad elaborare delle risposte negative che si tramutano in malumore continuo, aspettativa di fallimento, ansia, l’insonnia, ecc.

 

Come combattere lo stress da lavoro

Inizio subito col dirti che lo stress da lavoro non si combatte andando in vacanza, poiché la vacanza può diventare un un ulteriore “lavoro”; vediamo se ti ritrovi in questo esempio:

Prima settimana di vacanza: se ne va in attesa di scaricare un po’ della tensione che ti porti da casa.

  • sei obbligato a “fare qualcosa” e divertirti, per non tornare a casa frustrato, ma l’ansia si accumula pensando al calendario che scorre ed ai giorni di vacanza che stanno per finire;
  • se sei in un luogo affollato, porti pazienza come nel resto dell’anno quando sei al lavoro, inizi pertanto ad assumere lo stesso atteggiamento e rischi di farti venire una crisi di nervi.

Ultimi giorni di vacanza: pensi continuamente a ciò che ti aspetta al ritorno. Il bucato, il rientro al lavoro, gli impegni scolastici dei figli… tutto ti appare ancora più negativo rispetto alla partenza. Praticamente era meglio non andare in vacanza…

Eppure si dice che staccare dal lavoro aiuti!

 

Stress da lavoro o stress da vacanze?

Da ciò possiamo dedurre che eliminare lo stress da lavoro non è una cosa che si può fare attraverso le vacanze: quelle servono per svagarsi, per divertirsi, per creare dei momenti positivi con la famiglia, gli amici, oppure in coppia. Di certo però, la vacanza non è utile per “guarire” lo stress da lavoro.

 

Lo stress da lavoro lo devi curare tutto l’anno attraverso dei metodi che ti aiutano a:

  • non far salire troppo l’asticella del “pieno” di tensione
  • far scendere il livello di frustrazione
  • aumentare i momenti in cui riesci ad affrontare la vita con animo ben predisposto e con maggiore rilassamento mentale

Per fare questo, ho la soluzione per te: la meditazione. Capisco che detta in questo modo può sembrare fin troppo facile, ma perchè dobbiamo pensare sempre che solo ciò che è complicato può avere un senso?

Non ti parlo di una meditazione “qualsiasi” ma di un metodo pratico in grado di aprirti ad un nuovo mondo: quello delle percezioni POSITIVE del corpo.

Senza visioni mistiche, senza dover cambiare il tuo modo di essere. Semplicemente praticando gli esercizi nei momenti in cui ne hai la necessità, e mantenendo l’allenamento.

 

Una settimana per cambiare la tua vita

Quindi ecco la giusta vacanza per te, quella da cui tornerai carico in modo piacevole, in pace con te stesso e con il tuo mondo.

 

Ad agosto, vieni a frequentare il seminario intensivo di Meditazione IWAKURA – IL CORPO CHE MEDITA ®.

 

Se vuoi venire in vacanza con me e vivere l’esperienza più completa e significativa della tua vita, allora prenota adesso, per non rinunciare alla meravigliosa occasione di recuperare il tuo equilibrio IN OGNI GIORNO DELL’ANNO.

0

Il viaggio dell’eroe nella formazione dell’operatore olistico

Inviato da:

Durante le vacanze natalizie del 2017 ho rivissuto il viaggio dell’eroe. Ognuno di noi, parlo di chi porta avanti un progetto e lo costruisce giorno per giorno, si trova a vivere un viaggio interiore, spesso molto simile ad un’epopea.

A volte questo “viaggio” comporta molti sacrifici e cambiamenti a livello materiale: investimenti cospicui in termini di tempo, denaro ed energie personali.

Gli imprevisti e le nasate sono inevitabili, anche se ognuno cerca di fare del suo meglio per evitare gli errori.
L’errore è parte della vita, per questo ogni cambiamento esterno ti cambia anche un po’ dentro. Così, dopo anni, ti guardi allo specchio e devi fare conoscenza con una persona nuova.

Leggi tutto →

0

Shungite la pietra dalle proprietà portentose

Inviato da:

Sei curioso di conoscere le proprietà della shungite, la “pietra di vita”? Allora prosegui nella lettura del post e scopri tutti i segreti della cristalloterapia, per utilizzare al meglio le peculiarità naturali di questo minerale.

La Shungite è un cristallo che negli ultimi anni è diventato molto “di moda”: burattato, grezzo o sotto forma di gioielli e bacchette è molto richiesto. Perchè questa fama così rapida? Scopriamo di più.

 

shungite-pietra-proprietà-2

Corso base di cristalloterapia primo livello

 

Dalla Russia degli Zar

In realtà, nonostante a noi “occidentali” questo cristallo fosse sconosciuto, in Russia se ne parla dal 1700. Gli studi scientifici documentano un’origine di questo minerale che risale a circa quattromila anni fa. Qualcuno azzarda addirittura 2 miliardi di anni. Viene estratto in una zona chiamata Shunga che si trova in Karelia, nei pressi del lago Onega.

Leggi tutto →

0

Operatori olistici e lavoro : 5 domande per fare chiarezza

Inviato da:

Operatori olistici e lavoro.

Quella degli operatori olistici è ormai una categoria ben rappresentata da molti praticanti professionali, che si stanno inserendo nel mondo del lavoro di oggi.

Però da qui ad avere un’attività che dà delle vere soddisfazioni, in termini lavorativi ed economici, il passo è ancora lungo.

La maggioranza degli operatori, detto chiaramente, solo con questo lavoro non potrebbe vivere: mangiare, far fronte alle spese e alle tasse, andare in vacanza ecc. Sono in diversi ad avere un altro lavoro primario o un coniuge con un reddito proprio, che partecipa alle spese.

Leggi tutto →

0

Elemento legno: la personalità in Medicina Cinese

Inviato da:

Sei un elemento legno se…

I cinque elementi della Medicina Tradizionale Cinese (Wu Xing), rappresentano i cicli della natura, il modo in cui la terra esprire tutte le sue forze e permette lo scorrere della vita.

Ma anche noi, in quanto elementi della Natura, esprimiamo le stesse potenzialità. In particolare, ognuno di noi rispecchia prevalentemente uno dei cinque aspetti predominanti: legno, fuoco, terra, metallo o acqua.

Leggi tutto →

0

Vampiro energetico: se ti “aggancia” il problema sei tu

Inviato da:

Vampiro energetico? Si, esattamente: questo è un termine in uso per descrivere una persona apparentemente “normale”, che tuttavia tende facilmente ad assorbire dagli altri l’energia vitale, mentale ed emotiva agendo come un parassita.

Il suo carattere manipolatore fa leva sulle debolezze emotive o mentali degli altri, rubandone la forza per la propria sopravvivenza, invece di creare da solo il proprio potenziale energetico.

Leggi tutto →

0

Ascoltare la voce del corpo

Inviato da:

Spesso la voce del corpo viene soffocata. Il corpo ti parla, ti guida, ti indica la strada.

Anche se se ne parla tanto, tutti noi siamo stati educati a non ascoltarlo, a trattarlo quasi come un molesto grillo parlante. Eppure…

 

Sentire la voce del corpo

Leggendo i libri di psicosomatica e di simbologia del corpo, si apprendono tutti gli schemi elaborati dagli esperti, per aiutare ognuno di noi a comprendere il perchè nascosto dietro i sintomi del corpo fisico.

Alcuni fanno riferimento all’agopuntura, altri ai chakra, altri direttamente ad organi fisici ed emozioni. Su ogni testo, in ogni metodo, troviamo un piccolo tassello che spiega i motivi celati dietro il dolore.

Ma siamo davvero tutti uguali?

Leggi tutto →

0

Ritrovare se stessi grazie al massaggio aromaterapico

Inviato da:

Ritrovare se stessi attraverso il massaggio: come riuscirci?
A volte ci “perdiamo”. Ci perdiamo perchè gli eventi della vita, le preoccupazioni, il correre quotidiano, la sopportazione di quello che non ci piace ma dobbiamo “per forza accettare” ,si prendono tutto il nostro tempo e le nostre giornate.

Poi, all’improvviso, dentro di noi qualcosa si spezza. Arrivano l’ansia, le lacrime, la tristezza…. ed è così che partiamo per un nuovo viaggio. Quello per ritrovare se stessi.

Leggi tutto →

0
Pagina 1 del 6 12345...»