Se ti piace, condividi!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Come meditare senza fare l’errore di staccarsi dal mondo?

 

Iwakura – Il corpo che medita®

Come-meditare

 

Prossimo Seminario Metodo Iwakura – Il corpo che medita ® : 20 – 26 agosto 2018 – Torino
Contattami per informazioni

 

La meditazione come viene comunemente intesa, porta la persona a “staccarsi e proiettarsi verso l’alto” per raggiungere lo stato divino.

Ma se questo sistema funziona per i monaci, il cui compito di vita è l’ascesi, non altrettanto funziona per i mortali che ogni giorno devono fronteggiare le sfide della vita, per procedere nel loro cammino di crescita e di concretezza.

Al giorno d’oggi le nostre emozioni vengono messe a dura prova da una serie di situazioni di paura, che minano l’equilibrio, le aspettative per il futuro e la salute mentale. Per questo, giustamente, molti si stanno rivolgendo alle Tecniche Meditative per cercare di recuperare il benessere e la stabilità.

Tuttavia, in molti casi, il risultato che si raggiunge non è l’equilibrio ma anzi il contrario: un aumento dell’impazienza e del nervosismo. Fin quando mediti va tutto bene, ma appena smetti il mondo torna a sommergerti creando panico, ansia, senso di inadeguatezza.

Significa che la meditazione è una bufala? Assolutamente no! Ma ti conviene cambiare sistema.

 

Come meditare per non arrabbiarsi?

Mi è stato chiesto di insegnare delle tecniche meditative per non arrabbiarsi. Anche questo, a mio parere, parte dal presupposto inverso: perchè dover cercare una tecnica per reprimere la rabbia, quando possiamo trovare qualcosa per non farla insorgere?

Le persone irascibili spesso non sanno che la rabbia è una delle conseguenze della paura. La paura è l’emozione che quasi sempre si colloca alla base dell’ira. E’ inutile, quindi, meditare per non arrabbiarsi: perchè quando siamo sicuri di noi stessi e ben radicati, la paura non esiste e dunque nemmeno la sua figlia più accesa, la rabbia.

Nelle tecniche di meditazione si parla di sistemi per “ANDARE OLTRE” la rabbia e la paura.
Il mio obiettivo è trasmetterti come “ANDARE PRIMA” della rabbia e della paura: fermare la scia di effetti che ti portano a vivere con disagio nella quotidianità.

 

Divento roccia

Perchè ho scelto il simbolo della roccia sacra per il mio metodo? Lavorando con le persone, ho visto che nonostante tutti i possibili metodi per “elevarsi”, molti cadono comunque nel panico quando si presenta un problema.

Questo succede perchè invece di rinforzare le radici, vengono solo rinforzati i rami. Alla prima tempesta, l’albero cade. Meditando con tecniche che potenziano la mente (già iperattiva di suo, data la nostra provenienza occidentale), non facciamo altro che rinforzare i rami. Ma le radici sono deboli.

 

Il metodo IWAKURA – IL CORPO CHE MEDITA® nasce per potenziare la memoria cellulare del corpo.
Quella memoria capace di intervenire ed agire anche al di là della nostra volontà, nel momento del bisogno.

 

Iwakura: la roccia sacra

Nella tradizione shintoista si usa avvolgere le Shimenawa (corde sacre), intorno ad alberi ad alto fusto oppure a rocce possenti (Iwakura), per richiamare le divinità sulla terra. Nella spiritualità shintoista le divinità sono archetipi che rappresentano tutti gli aspetti della Natura. Anche l’uomo è parte di queste energie.

Gli alberi e le rocce sacre sono ambasciatori potenti e ben saldi sulla terra, capaci così di ospitare degnamente la forza di un dio. Non è l’uomo che si distacca dalla sua natura terrena per raggiungere la divinità, ma al contrario invita gli dei a scendere sulla terra per comunicare.

Essere Iwakura, ovvero diventare una roccia sacra, vuol dire lavorare per rendere il proprio corpo potente e presente, ben collegato con l’energia della terra: questo lo trasforma in un poderoso veicolo per esprimere spirito e creatività.

 

Se sei Iwakura non diventi rigido, ma anzi: la tua profonda centratura ti permette di fluire come acqua, perchè nulla può portarti via.

 

 

IL METODO ” IWAKURA – IL CORPO CHE MEDITA®”

 

Il metodo Iwakura – Il Corpo che Medita® nasce come programma di Tecniche Corporee Meditative: nella pratica spostiamo il fulcro dell’azione dalla mente al corpo, sfruttando il meraviglioso principio secondo cui

IL CORPO IMPARA PRIMA E MEGLIO

 

Alcuni esercizi del programma sono molto rapidi: li puoi usare all’occorrenza in qualsiasi situazione ti trovi, proprio perchè sono orientati verso l’educazione della memoria cellulare del corpo. Quando la mente è impegnata in un problema, non ha abbastanza spazio per gestire anche le emozioni. Mentre il corpo è efficiente, mirato, rapido.

In pochi minuti, a volte in pochi secondi, recuperi l’equilibrio, ma non solo: dalla volta successiva ti accorgerai di affrontare la situazione in un modo già diverso. Questo perchè grazie alle tecniche, il tuo corpo capisce che “non stai per morire”, quindi ti guida dolcemente fuori dall’apparente stato di emergenza.

 

Il metodo Iwakura-Il corpo che medita® è giusto per te se…

Il programma è strutturato in modo intensivo per diventare facilitatore. Questo significa che:

  • Se sei una persona che non ha intenzione di insegnare, questo percorso ti guida nella pratica della meditazione in modo corretto, ottimizzato e totalmente indipendente in qualsiasi momento della tua vita. Potrai utilizzare le tecniche per:
    • migliorare il tuo stato generale
    • essere più felice di te stesso e più contento della tua vita
    • sentirti più riposato e meno sovraccarico di stanchezza mentale.
  • Se pratichi già delle tecniche da tempo ed hai il progetto di trasmettere la meditazione come insegnante, oltre alla parte precedente avrai in mano un metodo che ti permette di:
    • organizzare sessioni individuali personalizzate
    • condurre sessioni di gruppo
    • con la massima preparazione e professionalità.

 

Cosa non trovi nel metodo “Iwakura-Il corpo che medita®”

  • Se stai cercando un metodo di meditazione “sui chakra” o un metodo che ti porta fuori dal corpo, Iwakura non fa per te.
  • Se cerchi una dimensione mistica e staccata dalla vita quotidiana, non è la via giusta. Iwakura nasce per portare la meditazione, ed i suoi prodigiosi effetti, dentro il mondo di oggi.

 

Come inserirsi nel corso

Iwakura prevede un primo percorso base di 45 ore, seguito da aggiornamenti successivi. Se sei interessato a conoscere come meditare con il metodo Iwakura, puoi chiedermi informazioni dettagliate.

Le informazioni vengono fornite solo nel corso di un colloquio individuale:

  • Se sei vicino a me ci incontriamo di persona presso il mio studio, su appuntamento
  • Se sei di un’altra città svolgeremo il colloquio tramite una videochiamata su Skype o su Whatsapp

Non vengono fornite informazioni via mail.

 

Il corso prevede il rilascio di un attestato personale come FACILITATORE, ed è inserito nel settore “ginnastica per tutti”.

Prossimo Seminario Metodo Iwakura – Il corpo che medita ® : 20 – 26 agosto 2018 – Torino
Contattami per informazioni