Che cos’è l’animale guida? Tao e ricerca interiore

Inviato da:

Se ti piace, condividi!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Chiunque si interessi di sciamanesimo, prima o poi, prova il desiderio di scoprire cos’è l’animale guida, e quale potrebbe essere il suo personale. L’animale guida, o spirito guardiano, è uno specchio interiore che rappresenta una parte del carattere e dei talenti dell’individuo.

Nelle culture sciamaniche antiche, di qualsiasi tradizione si parli, il concetto di ANIMALE GUIDA (detto anche animale di potere oppure animale totem), è un dei pilastri della ricerca spirituale.

Se guardiamo le cose da un punto di vista superficiale, questa entità potrebbero apparire come spiriti, del tutto simili ad angeli o fantasmi, che accompagnano l’individuo.
In realtà, l’animale di potere è qualcosa di molto più profondo e radicato nell’anima: vediamo di cosa si tratta.

 

Per comprendere meglio cos’è l’animale guida, facciamo un breve viaggio in compagnia di Carl Jung.

 

Ciò che gli sciamani chiamavano (e chiamano tuttora) animale totem, in realtà è un archetipo presente nelle nostre memorie cellulari. Un “archetipo”, secondo la versione proposta dallo psicologo analitico Carl Jung, è un’immagine simbolica che assume un valore simile per tutti, ed è parte del cosiddetto inconscio collettivo.

Sinceramente, dal punto di vista personale preferisco la versione proposta dagli sciamani 🙂 . Tuttavia, in base alla definizione di Jung, ogni volta che “richiamo” (cioè visualizzo) uno dei miei totem, il mio cervello fa emergere delle informazioni che appartengono a memorie che ho ereditato dalla famiglia, dalla società… insomma, dal mio retroterra culturale.

Questa definizione rivela che molte delle tecniche definite “sciamaniche”, hanno un loro corrispettivo più sistematico ed attuale, nelle metodiche utilizzate per le sedute di psicoterapia, al punto che tracciare una linea di divisione netta è quasi impossibile.

Dato che non sono un medico, mi affido volentieri alla visione, più romantica e creativa, offerta dallo sciamanesimo. In questo contesto possiamo interpretare il totem come una “versione animale” di noi stessi.

 

 

corso di MEDICINA CINESE BASE in aula e a distanza - scopri di più

 

 

Come posso trovare il mio animale guardiano?

 

L’animale guida (di solito, comunque, ne abbiamo più di uno), rappresenta delle caratteristiche precise, che sono sempre legate ad aspetti spirituali ed evolutivi. Questi aspetti, racchiusi nel significato del totem, possono avere due prospettive:

    1. indicano la strada da seguire (ovvero evidenziano quali talenti o potenzialità occorre sviluppare)
    2. forniscono strumenti per l’evoluzione (cioè costituiscono dei veri e propri caratteri spirituali, da sfruttare nelle varie situazioni di vita)

La ricerca dell’animale guida viene, generalmente, effettuata nel corso del VIAGGIO SCIAMANICO, ovvero un percorso guidato di tipo meditativo, attraverso il quale si entra in contatto con la parte più profonda di noi. Nel corso del viaggio avviene l’incontro con l’animale o gli animali con cui abbiamo affinità spirituale.

Quasi sempre il viaggio sciamanico si avvale di un sottofondo di tamburi, che favorisce l’accesso ad una dimensione di rilassamento profondo. Anche se si può procedere da soli al viaggio di ricerca, è preferibile affidarsi ad un praticante esperto che guida il percorso dall’esterno: questo rende l’esperienza più completa e rilassante, oltre che sicura.

 

 

Che cos'è l'animale guida- Tao e ricerca interiore-2

LA RUOTA DELLA MEDICINA – CORSO A DISTANZA CON ATTESTATO

Ci sono animali più o meno importanti?

Durante il viaggio e la scoperta degli animali guida (e non solo! Fra i totem ci sono anche minerali e piante), possiamo incontrarne di tutti i tipi, reali o immaginari. Alcuni sono molto appariscenti come lupi, tigri, draghi, ecc.  Altri, invece, sono più semplici, come i lombrichi, i topi, ecc.

Mi è capitato, in passato, che alcuni neofiti non abbiano accettato volentieri i loro animali, perché li consideravano troppo umili, brutti, oppure negativi. Bisogna sempre considerare che i doni spirituali non hanno nulla a che vedere con l’opinione, o il giudizio sociale, attribuito ad un animale.

Il primo aspetto da comprendere è che non esistono totem di serie A e di serie B. Esistono solo le lezioni spirituali da imparare, che sono tutte alla pari.

 

I totem di nascita

 

In molte tradizioni (per esempio nella spiritualità celtica o anche nel Taoismo), alcuni animali totem possono essere dedotti in base alla propria nascita.

Nel caso della visione sciamanica cinese, attraverso il BA ZI (che si basa sui quattro pilastri del destino), i calcoli sulla nascita svelano quattro animali fondamentali, che rappresentano un bagaglio di carattere, personalità ed OPPORTUNITA’ con cui arriviamo al mondo.

Grazie alla conoscenza dei suoi quattro animali, delle loro polarità (yin – yang) e dei cinque elementi, ognuno di noi ha gli strumenti necessari per impugnare il timone della propria vita e realizzare il benessere su tutti i piani.

 

 

Che cos'è l'animale guida Tao e ricerca interiore 3

 

Sei interessato a conoscere i tuoi animali personali e i doni che portano nella vita? Allora prenota la seduta con me e scopri cosa svela il tuo BA ZI. 

 

Perché cercare il proprio Animale Guida?

La scelta di fare una ricerca sugli animali totemici, di solito parte dal desiderio di scoprire di più su se stessi, ma nello stesso tempo è anche una richiesta di sostegno spirituale, per la realizzazione del proprio compito nella vita.

Le persone più sensibili e percettive, infatti, sentono di possedere dei lati oscuri, sconosciuti, che non riescono ad esplorare da sole. Gli animali protettori rappresentano dei talenti da coltivare ed esprimere, così da manifestare in modo più concreto la propria presenza nel mondo.

 

[irp]

 

0

Circa l'autore:

L'interesse per le discipline naturali è nato per eredità familiare: farne il mio lavoro è stato un "fuori programma", un mix che ha unito la passione per questi metodi e la natura di scrittrice. La spada giapponese mi trasmette la forza e la determinazione per non cedere alla pigrizia, ma sono le giornate di sole vento a caricarmi le batterie alla grande. Adoro fare formazione sia in aula sia a distanza, perchè imparo ogni giorno qualcosa di nuovo che arricchisce l'esperienza. Per questo un corso, anche se si ripete, non è mai totalmente identico al precedente.
Contattami
close slider
    Trattamento dei dati personali sul sito. I tuoi dati vengono gestiti secondo quanto indicato nella nostra privacy policy. Per consultarlaclicca sul link in basso nel menu.
error: Questo contenuto è protetto da copia!