Il segreto delle energie psichiche: accedi ai tuoi cinque shen

, ,
energie-psichiche-1

Le energie psichiche sono una forza invisibile che può influenzare la nostra vita in modi straordinari. Secondo la Medicina Cinese Antica, dentro di noi abitano cinque entità, dette “Shen”, ciascuna appartenente ad uno dei cinque elementi.

Conoscendo a fondo le peculiarità di questi Shen, possiamo sviluppare ed affinare le nostre abilità, per trarne vantaggio nella nostra vita quotidiana ed ottenere una maggiore chiarezza, intuizione, consapevolezza di noi stessi e dell’ambiente che ci circonda.

Se sei curioso di esplorare il potenziale inespresso che risiede in te, continua a leggere per imparare a conoscere meglio le tue energie psichiche e raggiungere un livello superiore di consapevolezza ed autorealizzazione.

La connessione con le energie psichiche

Ognuno di noi è l’espressione di una miscela di elementi della natura, che costituiscono un insieme organico ed unico. Dei cinque elementi ho già trattato in un altro articolo, che troverai linkato a fondo pagina, se desideri approfondire questo argomento.

Ciascuno dei cinque elementi naturali di cui siamo fatti (legno, fuoco, metallo, acqua e terra), ha un suo corrispettivo spirituale, un’entità psichica che governa gli aspetti sottili di quell’elemento. Cominciamo con il conoscere queste energie psichiche più da vicino, per imparare a “sentirle”.

Shen: lo Shen tra gli Shen

Questo è un piccolo gioco di parole, ovviamente, ma il primo degli Shen si chiama proprio così: Shen. E’ la nostra Coscienza, emanata dal Cuore Imperatore. Oltre ad essere un’energia psichica a sé, è anche quella che emana le altre quattro entità psichiche.

Shen governa la mente e porta il messaggio del Ming spirituale (destino), di una persona all’interno del suo progetto di vita.

In auricoloterapia c’è un punto (che si trova sulla sommità del padiglione auricolare), chiamato Shenmen, cioè porta dello Spirito. Questo punto governa le energie psichiche e mentali: la sua stimolazione calma i pensieri, genera equilibrio energetico e riporta la consapevolezza all’interno del corpo.

 

energie-psichiche-2

punto Shenmen

 

LEZIONI SETTIMANALI DI NEI GONG / DAO YIN – IN AULA E ON LINE: ACCEDI

 

Gli Hun, energie psichiche del legno

Hun è l’energia psichica del fegato, ma in realtà è triplice. Hun è la spinta evolutiva che anela al ritorno al Padre Cielo. I tre Hun, quando lasciamo il corpo, tornano al Cielo da cui provengono.

Hun rappresenta l’ispirazione, l’intuizione, il superamento dei propri limiti.

Po, spirito dell’incarnazione terrena

Po è lo spirito legato al polmone (metallo), ma anche qui non si tratta di un’energia psichica unica. I Po sono addirittura sette e sono spiriti della terra.

Durante l’incarnazione, gli Hun e i Po si uniscono per generare la vita terrena. I Po “tirano verso il basso”, gli Hun verso l’alto.

Nei Po trovi l’eredità dettata dalle memorie cellulari, dal karma, la nostra innata istintività. Tutte forze energetiche che vengono poi trasferite al Jing e determinano le sfide della personalità.

Energia psichica della volontà: il rene Zhi

Zhi è l’entità psichica che determina la volontà, o meglio ancora la focalizzazione. Il collegamento fra Zhi e Shen è ciò che accende la direzione della propria vita.

Se rene e cuore sono deboli o non sono connessi fra loro, l’individuo vaga in cerca del proprio scopo in modo confusionario, senza trovare una traiettoria definita.

La terra, Yi

Yi è l’energia psichica legata alla milza, la forza che concretizza lo scopo e gli avvenimenti della vita. La milza, infatti, crea il radicamento e gestisce il pensiero.

Se le altre entità sono ben sviluppate e coordinate fra loro, Yi è il propulsore che ti porta avanti nel realizzare una realtà che risponde pienamente al tuo mandato, senza errori di direzione. In caso contrario, se il pensiero è “legato” dai rimuginio e le altre forze sono disarticolate, Yi traduce in materia questa confusione.

L’agopunto che ti può sostenere nella focalizzazione di Yi è il punto M6, che riunisce i tre yin (milza, fegato, rene). E’ un punto che rafforza la determinazione e l’energia psichica di Yi. Spesso viene associato a ST36 (Zusanli), posizionato appena sotto al ginocchio verso l’esterno, che è un altro importante punto di radicamento, grande ricostituente energetico.

 

 

energie-psichiche-3

Punto Zusanli

 

LEZIONI SETTIMANALI DI NEI GONG / DAO YIN – IN AULA E ON LINE: ACCEDI

 

Strumenti e risorse per sfruttare le energie psichiche

Lo strumento più efficace per risvegliare la percezione delle energie psichiche è la respirazione. Le tecniche orientali basate sulla respirazione, come il Nei Gong o il Qi Gong, potenziano la circolazione energetica e la produzione interna di Qi.

Aumentando il Qi si ottiene un veloce riequilibrio soprattutto in relazione a Yi, energia psichica della milza, ma gradualmente anche le altre entità si riattivano e si allineano, migliorando l’integrazione fra i cinque elementi.

Nel contempo, affrontare un percorso di crescita personale per conoscere meglio le proprie potenzialità innate, può essere un supporto eccellente per accelerare il processo di armonizzazione energetica.

 

Altri articoli in tema:

I cinque elementi della natura: legno, fuoco, terra, metallo, acqua.

Cosa rappresenta l’elemento terra in medicina cinese?

Elemento legno: la personalità in Medicina Cinese

Elemento Fuoco Medicina Cinese – con Podcast