Fitness olistico secondo la medicina cinese

, , ,
fitness-olistico-2

Fitness olistico è un termine moderno che identifica uno stato di benessere. Il termine “fitness” si riferisce alla capacità adattiva di un organismo, ma più comunemente identifica tutti quei programmi di cura della persona (ginnastica, stile di vita, massaggi ecc.), finalizzati ad aiutarci a stare bene.

Il fitness olistico ha una visione ancora più ampia dell’equilibrio, rivolto alla totalità della persona.  Ecco perché vi si inserisce alla grande la visione della vitalità secondo la medicina cinese.

Fitness olistico e cura del proprio qi

Qi è una parola cinese. A volte si trova scritta nella sua versione giapponese (ki), oppure nella versione inglesizzata, formalmente meno corretta, cioè chi.

Qi è una parola che ha di per sé un significato complesso, difficilmente traducibile nelle lingue occidentali, ma in generale può significare gas, aria, vapore o respiro. Questa parola ha iniziato a diffondersi da noi dopo l’avvento delle arti marziali, e successivamente grazie alla conoscenza della medicina cinese.

Parlando di corpo umano, il qi è un concetto che ha a che vedere con l’energia vitale, con l’energia “post-natale” (cioè quella che si manifesta dopo la nascita), o con il governo del sangue. Quindi parliamo, in sintesi, di “energia della vita“: il respiro che esiste quando siamo vivi e scompare quando arriva la morte fisica.

All’interno dei nostri 12 meridiani principali scorre il Qi “corretto” (zheng qi), che ha il compito di portare aria, nutrimento ed energia a tutte le cellule del corpo. Quando le sue funzioni sono compromesse a causa dell’introduzione di aria inquinata, cibi malsani ed emozioni negative, si trasforma in xie qi, cioè in energia “demoniaca”, che provoca la perdita di energia vitale in tutto il corpo.

Il fitness olistico, quindi, ha il fine di creare sempre più Zheng Qi, per garantire il benessere del nostro corpo, della mente che lo guida e dello spirito che lo abita.

 

fitness-olistico-1

equilibrio del qi

Vieni a scoprire il percorso triennale OPERATORE QI GONG

 

La mia filosofia per creare qi corretto

Sono sempre stata abbastanza contraria ai programmi troppo rigidi, in quanto le abitudini si formano attraversando lunghi passaggi di vita, quindi sono degli aspetti consolidati. Inoltre, nonostante ad un certo punto rappresentino degli ostacoli, in realtà quando si formano hanno sempre una finalità “protettiva”, positiva.

Quindi l’idea di scardinare queste strutture di pensiero tutte in una volta non solo è pura utopia, ma scatena delle resistenze interne più o meno consapevoli, che rendono il progetto fallimentare in partenza.

La mia idea di fitness olistico prevede l’introduzione graduale di alcune abitudini nuove, senza troppo stress, così da farle diventare delle consuetudini positive ed utili. Quando qualcosa ci fa stare bene, siamo naturalmente portati a ripeterla.

Se una nuova abitudine porta del benessere, la nostra energia vitale si accresce in modo spontaneo, naturale. Basta questo a far sì che la nostra mente desideri proseguire, includendola gradualmente nella propria routine quotidiana.

 

Se vuoi praticare il fitness olistico con la nostra Scuola (in aula oppure on line), visita questa pagina: Corsi qi gong per la salute. 

 

Stile di vita e fitness olistico

Per ottenere un cambiamento nell’assetto generale della salute, la medicina cinese classica ci insegna che dobbiamo agire su tutti i livelli della persona: in primis viene l’azione sul corpo, poi l’educazione della mente ed infine l’evoluzione sulla via dello spirito.

Il fitness olistico si posiziona nella prima fase, rappresentata dalla creazione di Qi corretto attraverso: respiro, alimentazione, movimento.

In sostanza, occorre intraprendere uno stile di vita più vicino all’equilibrio, avendo cura di tutto ciò che preserva l’energia vitale: muovere il corpo, nutrirsi in modo adeguato al proprio fisico ed alla propria tipologia, respirare, dormire a sufficienza, ma soprattutto imparare a “sentire” i segnali del proprio corpo.

Questo aspetto, che fa parte della “coltivazione” (alchimia interna), permette di individuare ciò che fa bene senza bisogno di doversi adeguare a prescrizioni standardizzate. Ovviamente si tratta di un livello molto avanzato di espansione personale, che richiede molti anni ed una pulizia regolare del corpo e della mente.

 

 

Che cos’è la ginnastica olistica?

La vita e la longevità si creano rafforzando il corretto flusso del qi. Ci vuole molto tempo e una pratica dedicata, ma i risultati sono qualcosa che va oltre le semplici parole.

Dal punto di vista cinese, la ginnastica olistica si chiama qi gong oppure dao yin (che è la definizione più antica). Il termine “qi gong”, che è relativamente recente, viene tradotto spesso come lavoro sul qi,  oppure lavoro sul respiro.

Il Dao Yin ed il Qi Gong hanno la medesima finalità, ma agiscono in modo leggermente diverso. Il Dao Yin (che significa estendere e guidare il qi), si basa molto sugli allungamenti abbinati al respiro per produrre il “disingorgo” dei canali energetici bloccati, mentre il Qi Gong, soprattutto quello che viene definito “medico”, mira a far circolare bene il qi nei meridiani.

Entrambi hanno finalità “terapeutica” (intesa dal punto di vista dell’energia vitale), e sono delle ottime forme di fitness olistico: scopriamo perché.

La differenza tra fitness olistico e sport classico

Uno degli aspetti contemplati nella pratica sportiva è la performance. Il corpo viene allenato, spesso in modo intenso, al fine di superare i limiti e produrre abilità sempre maggiori. L’allenamento sportivo è un condizionamento che viene applicato al corpo, cercando di modificarne le prestazioni.

L’attenzione è rivolta verso l’esterno, cioè verso la dimostrazione (yang).

Il fitness olistico lavora in modo antitetico, ovvero il movimento non deve mai andare oltre la prestazione spontanea che il corpo può avere in quel momento. Ogni “avanzamento” di abilità avviene in modo graduale e del tutto spontaneo, senza pressioni, senza competizione, senza ricerca di performance.

L’attenzione è rivolta verso l’interno, sviluppando la percezione (yin).

Ecco perché il fitness olistico, in questo caso effettuato attraverso le ginnastiche cinesi e l’enfasi sul respiro, rappresenta un’attività salutistica completa, che protegge dai traumi fisici e migliora la circolazione del sangue e dell’energia vitale.

 

Se vuoi praticare il fitness olistico con la nostra Scuola (in aula oppure on line), visita questa pagina: Corsi qi gong per la salute. 

 

 

Leggi anche: Mi sento bruttissima! La “dismorfofobia” in medicina cinese

 

I termini “salute – terapeutico – medico” sono riferiti all’ambito energetico delle arti orientali, non sostituiscono né il parere né le prescrizioni del Medico.