Blog

Holly Fiori di Bach: la lezione della rabbia

Inviato da:

Se ti piace, condividi!
  • 16
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    16
    Shares

Holly – Fiori di bach: holly è un’essenza floreale che appartiene al sistema di Bach. La sua funzione primaria è quella di trasformare gradualmente la tendenza caratteriale del rancore in una forza positiva: quella del perdono. Ma vediamo nel dettaglio come avviene questo passaggio e perchè.

 

Holly-2I floriterapeuti conoscono Holly come il fiore che viene consigliato a chi prova rancore, rabbia, invidia… il colore rosso delle bacche dell’agrifoglio richiama esattamente il rosso fuoco della collera. Non solo. Tutte le situazioni “rosse”  o “calde” che manifestano una forma eruttiva, beneficiano di questa preziosa essenza: arrossamenti, eczemi, febbre, ecc.

Tuttavia per risolvere il problema non sempre è sufficiente assumere il fiore, ma occorre anche diventare consapevoli del meccanismo che si trova a monte: il motivo per cui si scatena la tempesta.

 

Da dove viene la rabbia?

Nella maggioranza dei casi che ho incontrato, la rabbia è nata apparentemente per situazioni irrisolte, che hanno generato una frustrazione crescente nell’individuo. Per alcune persone si trattava di un disagio presente da tutta la vita o quasi. In molti casi l’essenza Holly assunta per periodi medio-lunghi è stata di aiuto, ma in altri è stata solo un palliativo momentaneo.

Questo perchè, in realtà,  spesso la situazione esterna è un semplice capro espiatorio: un finto bersaglio che nasconde la verità.

La vera frustrazione è verso se stessi. l’individuo prova rabbia verso se stesso, per non avere la forza di cambiare la situazione che non sopporta. Il fatto di subirla senza reagire provoca un forte senso di fallimento e di autosabotaggio, di cui si sente direttamente responsabile.

In questo caso la rabbia si lega in modo indissolubile al senso di colpa (Pine), e alla sensazione di non riuscire a dominare le forze interiori, che prendono il sopravvento (Cherry Plum).

 

 

Leggi anche
Test dei Fiori di Bach: è attendibile?

 

 

Il perdono

Quando subiamo un’offesa, il nostro spirito di rivalsa si esprime attraverso la rabbia. Molto spesso si pensa di risolvere tutto perdonando. Ma quanto è reale questo perdono? E’ davvero tutto dimenticato, oppure alla prima occasione verrà fuori un risentimento vecchio di anni, che cova nel profondo come le braci di un fuoco che non si è mai spento?

Prima di dichiarare il perdono, è bene chiedersi se lo proviamo sul serio. Qualcuno finge di perdonare per rispondere all’esigenza interiore sentirsi nobile e superiore alle emozioni umane, considerate di basso livello. Altri perdonano per non sentirsi cattivi.

Ma la realtà è che in questi casi di perdono vero ce n’è poco, e non perchè le persone sono davvero cattive, ma perchè spesso la ferita è più profonda di quanto sembra.

Holly porta alla luce questa ferita, permette di vederla e di accettarne l’esistenza. Ciò che è represso viene alla luce. Dopodichè è possibile superarlo.

 

 

Leggi anche
Il pancreas e la sconfitta: Fiori di Bach

 

Holly per superare il buonismo

La società di oggi è caratterizzata da emozioni represse, mascherate da buoni sentimenti. Perdonare ed accettare gli altri solo in apparenza non è bontà ma buonismo, perchè la verità nascosta rivela giudizio, rifiuto, intolleranza (Beech).

Assumendo Holly, gradualmente i sentimenti reali vengono a galla e trovano spazio per una sincera espressione, dopodichè vengono armonizzati. La vera crescita non è avere un’immagine esterna sempre serena, ma saper affrontare i problemi e le emozioni, per poi superarli in modo costruttivo.

Per questo motivo consiglio Holly a terapeuti, maestri di arti New Age e seguaci di varie filosofie di origine orientale, quando li vedo congelati in una non-realistica immagine da buddha illuminato, sempre e solo positivo, sempre e solo accogliente e pieno di sagge parole. Ho sperimentato l’utilizzo di Holly come forza complementare, che dopo un breve inizio burrascoso ha facilitato l’espressione emotiva in modo più libero e sereno.

La rabbia è una forza positiva, ha il compito di proteggere il nostro spazio vitale: rifiutarla equivale a non accettare il nostro viaggio umano nel mondo. Per fare un esempio celebre, Gesù stesso ha dato il giro alle bancarelle nel tempio, dimostrando che la rabbia non è affatto “priva di spiritualità”.

Ovviamente l’obiettivo è di armonizzarla il più possibile per non esserne schiavi, ma senza reprimerla (Rock Water) o nasconderla dietro una falsa accondiscendenza (Chicory).

 

Quando è il momento di usare Holly

 

holly-3

Provi un’invidia irrazionale per qualcuno? Senti l’ira sotto la superficie della pelle e ti scateni in sfuriate da film? Provi frustrazione per una o più situazioni di vita che non vanno come vorresti? Ti accendi come un fiammifero alla minima contrarietà?

Holly è il fiore che può aiutarti, associandolo a Cherry Plum per controllare gli scatti d’ira e a Pine, se ti senti anche in colpa. Però il vero passaggio di cambiamento puoi realizzarlo mettendo in atto le tue capacità per modificare le circostanze con cui ti scontri emotivamente. Lavora sulla causa, oltre che sull’effetto.

I Fiori di Bach sono un grande aiuto per facilitare la transizione da una situazione bloccata verso la fluidità e la libertà emotiva, ma il risultato è garantito solo se fai anche la tua parte: affronta il problema, guardalo in faccia e mettiti in moto. Usa le tue capacità per apportare le modifiche necessarie: solo così ogni traguardo che raggiungerai con i fiori diventerà definitivo.

 

 

[woo_product_slider id=”12895″]

4148188             419 818719 914 481             619 714 218 41             819 419 714                318 612 518 714              589 317 318614                        8 918 014915 6481                         71427321893  

0

Circa l'autore:

L'interesse per le discipline naturali è nato per eredità familiare: farne il mio lavoro è stato un "fuori programma", un mix che ha unito la passione per questi metodi e la natura di scrittrice. La spada giapponese mi trasmette la forza e la determinazione per non cedere alla pigrizia, ma sono le giornate di sole vento a caricarmi le batterie alla grande. Adoro fare formazione sia in aula sia a distanza, perchè imparo ogni giorno qualcosa di nuovo che arricchisce l'esperienza. Per questo un corso, anche se si ripete, non è mai totalmente identico al precedente.
Contact slider
close slider
    Trattamento dei dati personali sul sito. I tuoi dati vengono gestiti secondo quanto indicato nella nostra privacy policy. Per consultarlaclicca sul link in basso nel menu.
error: Questo contenuto è protetto da copia!