“Mi sento stanca”… Ma forse sei solo insoddisfatta!

Inviato da:

Se ti piace, condividi!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Sono molte le persone che mi ripetono di continuo “mi sento stanca” … o stanco.

Saper riconoscere la stanchezza fisica o la stanchezza mentale è molto importante, perchè spesso confondiamo la nostra spossatezza con l’insoddisfazione.

Se siamo insoddisfatti siamo apatici nulla ci piace, nulla va bene, nulla gira per il verso giusto. E ovviamente si prova molta, molta stanchezza. 

Perdiamo interessi, stimoli, diventiamo critici verso tutto e tutti: se non facciamo nulla per uscire da questa situazione, ci ritroviamo sul divano senza più energia.

Il problema della stanchezza mentale

 

I problemi collegati a questo stato d’animo che sembra stanchezza, possono essere diversi e di diversa natura: non ci siamo appagati sul lavoro, ci sentiamo sottovalutati, oppure abbiamo difficoltà a farci capire dai figli, dal partner…

Con il passare del tempo ci sentiamo sempre più stanchi, ovvero più insoddisfatti.

 

Vuoi riemergere da questo stato d’animo e non sentirti più sempre stanca?

 

mi-sento-stanca-1Per riemergere da questo stato d’animo, come prima cosa, devi essere sincera o sincero con te stesso. Le risposte sono dentro di noi, dobbiamo solo farle emergere.

Devi partire dal presupposto fondamentale ed importantissimo che il tuo benessere viene prima di tutto: per te stesso quindi, ma anche per poter dare agli altri il giusto interesse.

 

Quando dici ” mi sento stanca”, la soluzione per uscirne è dedicarti ad un progetto tutto nuovo. 

 

Un corso improntato sulle discipline naturali ti permette di riattivare la tua energia, di entrare in sinergia con il tuo corpo e con la tua mente e di riprendere in mano le chiavi della tua vita che ti permettono di aprire tutte le porte di tuo interesse.

Se capisci che questa è la tua strada, se capisci che qui sta la tua felicità, puoi anche decidere di diventare operatore olistico.

In questo modo ti crei una professione nuova (a tempo pieno o part time), su misura per te, che ti permette di trovare affermazione in un settore di grande crescita.

 

 

Leggi anche
L'operatore olistico cosa fa? Il benessere dei nostri giorni

 

 

mi-sento-stanca-4Lo studio delle tecniche naturali ti offre lo spunto per uscire dalla tua routine quotidiana e magari di abbandonare un lavoro che in questo momento pesa proprio sulla tua vita.

Questo nuovo sprint che dai alla tua vita ti farà dimenticare ogni insoddisfazione, e “mi sento stanca” non sarà più il ritornello delle tue giornate.

Anzi, ti sentirai motivata, forte ed incentivata a costruire qualcosa di nuovo grazie alla tua bellissima fonte interna: la creatività.

E ricorda: la contentezza non ha età: non sei mai “troppo vecchia” per cominciare!

 

La ricerca è dentro di noi: corpo e mente ci mandano di continuo degli stimoli. Imparare ad ascoltarli è utile per vivere una vita soddisfacente e non fatta di continue sofferenze e frustrazioni.

 

Liberarsi dal senso di insoddisfazione è possibile!

 

Di questi tempi, l’insoddisfazione personale e lavorativa sta creando difficoltà a molte persone, perchè ogni giorno ci scontriamo con delle piccole o grandi crisi, che dobbiamo imparare sicuramente a gestire.

Quello che io ti offro non è solo la TEORIA, ovvero la risposta alla tua “stanchezza”, ma la PRATICA, ovvero: i mezzi e gli strumenti per uscire da questa situazione immeritevole.

 

mi-sento-stanca-5

Corso a distanza di nutrizione olistica: diventa CONSULENTE PROFESSIONALE (clicca sulla foto e scopri di più)

 

E’ spesso il contrasto tra le possibilità ed una realtà incerta, a creare in noi un profondo senso di insoddisfazione e stanchezza.

Per questo bisogna darsi davvero del “tu”, guardarsi in faccia e darsi da fare mettendo in gioco nuovi progetti: altrimenti ogni impegno affrontato sarà valso a nulla!

Se interessata o interessato ad un percorso formativo come operatore del Benessere? Contattami per saperne di più. 

A presto! 🙂

 

 

[woo-product-slider-pro id=”12994″]
0

Circa l'autore:

L'interesse per le discipline naturali è nato per eredità familiare: farne il mio lavoro è stato un "fuori programma", un mix che ha unito la passione per questi metodi e la natura di scrittrice. La spada giapponese mi trasmette la forza e la determinazione per non cedere alla pigrizia, ma sono le giornate di sole vento a caricarmi le batterie alla grande. Adoro fare formazione sia in aula sia a distanza, perchè imparo ogni giorno qualcosa di nuovo che arricchisce l'esperienza. Per questo un corso, anche se si ripete, non è mai totalmente identico al precedente.
Contattami
close slider
    Trattamento dei dati personali sul sito. I tuoi dati vengono gestiti secondo quanto indicato nella nostra privacy policy. Per consultarlaclicca sul link in basso nel menu.
error: Questo contenuto è protetto da copia!