Reni e Medicina Cinese: una respirazione energizzante – La Ruota di Medicina

Inviato da:

Nell’antica Medicina Cinese i Reni sono gli organi chiave dell’elemento ACQUA. Acqua significa essenza, potenzialità, freddo, discesa verso il profondo.

Ma c’è un altro aspetto fondamentale: l’acqua è l’energia ancestrale che abbiamo ricevuto dall nostro albero genealogico, ovvero il DNA, la forza ereditata dal passato e dagli avi. Questa scintilla vitale viene conservata nel rene sotto forma di energie sottili, l’organo ne è il custode.

L’emozione connessa con il rene è la paura. In particolare riferita alla “paura esistenziale“, quella istintiva, collegata alla sopravvivenza. Ovviamente al giorno d’oggi non ci troviamo più in pericolo di vita nella stessa maniera dei nostri antenati, che potevano morire di fame, di peste o per l’attacco di una tribù vicina.

Leggi tutto →

0

Come aumentare l’autostima e realizzarsi : cambia il tuo qui e ora

Inviato da:

Pensi di dover aumentare l’autostima per realizzarti nella vita?

Mariagrazia è una giovane donna di 30 anni, con il talento della scultura e la passione per i percorsi spirituali. E’ sposata con un uomo che la sostiene e la approva nei suoi interessi. Vorrebbe realizzarsi mettendo insieme questi due aspetti espressivi importanti, e da anni ci prova, ma purtroppo senza mai vedere risultati significativi.

Leggi tutto →

2

Le dolci virtù dell’olio essenziale di arancio: buonumore e serenità

Inviato da:

Quante volte hai già utilizzato l’olio essenziale di arancio dolce, anche senza saperlo?

Ritorna per un attimo al senso di bruciore agli occhi che hai provato, schizzandoti il liquido contenuto nelle “bollicine” della buccia di arancia: esatto, in quell’occasione hai avuto un incontro ravvicinato con l’olio essenziale.

Se soffri di cali di umore, stress, ansia, stanchezza mentale, ti consiglio di avere sempre con te un po’ di olio essenziale di arancio dolce: ti sarà di aiuto. Scopriamo insieme perchè.

 

La produzione dell’olio essenziale

L’olio essenziale naturale, se viene prodotto nel modo corretto, si ottiene passando la buccia triturata del frutto nella corrente di vapore. Sfruttando i diversi punti di evaporazione, nell’alambicco avviene la magia del frazionamento delle diverse sostanze. Se ne ottiene un olio leggerissimo, molto aromatico, puro, di colore giallo ambrato.

Leggi tutto →

0

Operatore olistico lavoro cercasi: tre aspetti fondamentali per chi inizia

Inviato da:

Cercasi lavoro come operatore olistico. Hai mai digitato questa chiave di lettura su Google? Magari no, magari sì, ma sicuramente ti sei posto una domanda simile a questa: «ora che ho terminato la formazione e ho in mano il mio attestato….. che ci faccio?»

È una domanda più che legittima. La tua ceritifcazione vale qualcosa? Come puoi concretizzare una professione lavorativa “reale”, che va al di là del sogno che avevi quando hai cominciato?

Ecco tre aspetti fondamentali da tenere in grande considerazione, soprattutto se sei all’inizio.

Leggi tutto →

0

Il risveglio spirituale passa dal corpo fisico!

Inviato da:

Quando si pensa ai percorsi di risveglio spirituale, quasi sempre si fa riferimento a pratiche di carattere energetico, meditativo, mistico. E’ un collegamento che viene spontaneo, soprattutto se hai una predisposizione naturale per le discipline che potenziano le energie sottili.

Tuttavia, a distanza di molti anni dal primo giorno in cui mi sono seduta in un’aula di Tecniche Vibrazionali (la tavernetta della mia allora insegnante, insieme ad un piccolo gruppo di donne), posso dire che questo concetto contiene una grossa limitazione. Una limitazione che può rendere estremamente impegnativo realizzare un vero balzo spirituale.

Leggi tutto →

0

Camminare nella natura in cerca di me stessa

Inviato da:

Erano giorni che desideravo fare una bella camminata nella natura… ne sentivo l’esigenza.

Camminare è da sempre il mezzo che mi porta a riflettere con lucidità sulle cose, mi aiuta ad osservare le situazioni dall’esterno, a trovare le soluzioni… Così oggi, con la scusa di testare le nuove scarpe da ginnastica da passeggiata, mi sono ritagliata due ore di silenzio e di passi. Uno dopo l’altro, a ritmo sostenuto.

All’inizio prendere il ritmo non è stato facile, il mio ginocchio reduce dagli anni di danza faceva male, ma poi tutto il corpo si è adattato, si è ammorbidito. La camminata è diventata regolare e piacevole.

Leggi tutto →

0

I fiori di bach e il gatto spaventato – La Ruota di Medicina

Inviato da:

La storia di un gatto spaventato risolta con i fiori di bach.

 

Quella che ti racconto oggi è una piccola storia che riguarda il nostro gatto, un pacioso Birmano quattordicenne peloso e affettuoso: Mocio (nome che abbiamo scelto scelto, ovviamente, a causa del suo aspetto).

Qualche giorno fa, ha vissuto una quasi-zuffa  col gatto del vicino: vediti un felino rosso fiammante, muscoloso, deciso e prepotente come solo la vita di strada può forgiare.

Leggi tutto →

0
Pagina 4 del 10 «...23456...»