Blog

Ritrovare se stessi grazie al massaggio aromaterapico

Inviato da:

Se ti piace, condividi!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Ritrovare se stessi attraverso il massaggio: come riuscirci?
A volte ci “perdiamo”. Ci perdiamo perchè gli eventi della vita, le preoccupazioni, il correre quotidiano, la sopportazione di quello che non ci piace ma dobbiamo “per forza accettare” ,si prendono tutto il nostro tempo e le nostre giornate.

Poi, all’improvviso, dentro di noi qualcosa si spezza. Arrivano l’ansia, le lacrime, la tristezza…. ed è così che partiamo per un nuovo viaggio. Quello per ritrovare se stessi.

Giulia e il suo arrivo nel mio studio in un giorno di primavera

Giulia, 39 anni, è stata prima mia cliente e successivamente allieva di massaggio. In un momento in cui la sua vita sembrava persa in un tunnel buio, aveva bisogno di parlarne con qualcuno. Una comune amica le ha parlato del lavoro con le Discipline Olistiche, ed è così che è arrivata da me.

Mi ha fatto una grande tenerezza vederla così raggomitolata sulla sedia, con lo sguardo basso e quella lacrima che cercava di uscire ad ogni emozione.

Raccontava, raccontava, raccontava… un fiume di preoccupazioni sulla sua vita, sul suo lavoro “in forse”, sul suo timore di perdere il compagno, anche lui in difficoltà con se stesso.

In quel momento sembrava che ogni aspetto della sua vita emanasse oscurità. Nulla riusciva a darle gioia. Una persona speciale con cui ho lavorato anni fa usava una frase: “non sono più capace a sentire gli uccellini che cantano in giardino”. Questo era esattamente lo stato che vedevo in Giulia.

 

Che ne dici di imparare il massaggio?

Lì per lì ho pensato: ma cosa diavolo sto dicendo? Eppure mi era uscita proprio quella frase.

In realtà avevo già verificato molte volte quanto praticare il massaggio aiuta a lasciar fluire di nuovo la gioia di vivere, ma detto così mi faceva sembrare una venditrice senza scrupoli. Ero già rassegnata a vedere la cliente alzarsi e uscire dal mio studio.

Eppure Giulia non si è offesa, probabilmente ha ricevuto in pieno questa energia positiva e la prospettiva di un’opportunità di cambiamento.

 

Il corso di massaggio aromaterapico

Si è inserita in un gruppo di massaggio base, il corso dove insegno ad usare le manovre di massaggio associate agli oli essenziali, gli estratti più puri delle piante, che oltre ad agire sul corpo contribuiscono a curare l’anima.

Il primo giorno è rimasta in disparte ad ascoltare, poi abbiamo iniziato il primo contatto con il massaggio al viso, così tutte le persone del gruppo hanno potuto rilassarsi un po’ e conoscersi meglio.

Al secondo incontro era già più positiva. Sarà perchè nel corso si parla anche dei modelli energetici della persona, quegli schemi emotivi che poco per volta incidono la loro forma sul corpo (schemi nei quali Giulia si specchiava)…. fattostà che i primi sorrisi hanno iniziato ad apparire.

Arrivati alla parte di corso dove si usano le pietre calde era già tornata la persona divertita ed entusiasta che era anni prima.

 

ritrovare -se-stessi

ritrovare se stessi: oli essenziali

Gocce di oli essenziali che guariscono il cuore e l’anima.

Gli oli estratti dalle piante agiscono in modo immediato sul sistema corpo-mente-spirito. Per questo, durante il trattamento, sono due le persone che ricevono l’effetto benefico: la persona sul lettino e quella che sta massaggiando.

Grazie all’olfatto, il messaggio energetico raggiunge immediatamente il sistema limbico nel cervello, quindi le memorie emotive.

Mi piace pensare che anche questo lavoro sottile fatto di profumi, abbia aiutato Giulia a superare il suo periodo scuro, per ridare spazio ad una visione più positiva della vita.

 

 

[woo_product_slider id=”12895″]

 

Ritrovare se stessi: la magia del massaggio

Non mi aspettavo un risultato così veloce. Eppure Giulia era davvero rinata.
Il massaggio facilita lo scambio di energia, rende facile trasmettere agli altri le intenzioni positive, il benessere… dare aiuto ad un’altra persona guarisce se stessi.

Pochi giorni dopo mi ha telefonato l’amica in comune che non vedeva Giulia da un paio di mesi (dall’inizio del corso). Era entusiasta: mi raccontava di averla vista ad un raduno ciclistico a cui partecipava il compagno, mentre massaggiava le spalle ad alcuni corridori con cui era in amicizia.

Di solito era abituata a vederla seduta in un angolo, zitta e solitaria, in attesa della fine della gara.
Invece quella domenica era aperta e sorridente, contenta di dare una mano.

 

Leggi anche
Le dolci virtù dell’olio essenziale di arancio: buonumore e serenità

 

Il dono del contatto

Ritrovare se stessi, spesso aiuta a plasmare un nuovo rapporto con il mondo esterno. Un rapporto più sereno, fatto di scambio e di presenza vicendevole.

Il contatto è la prima forma di “cura” che conosciamo: appena nati riceviamo le carezze della madre e delle persone care. Trascorriamo il resto della vita a desiderare quella presenza protettiva e dolce.

Nel massaggio aromaterapico (quello che si basa proprio sull’uso degli oli naturali, che in base alle leggi moderne si chiama aromacologico), il contatto “presente” ed il gesto affettuoso fanno parte del tessuto primario del trattamento.

Nella pratica del trattamento si distoglie l’attenzione da se stessi e dal proprio problema, per dedicarsi all’accoglienza dell’altra persona. Per questo lo stress scende velocemente e viene sostituito da un senso di benessere e di “essere al posto giusto nel momento giusto”.

 

Perchè ho deciso di strutturare il corso in questo modo

Dopo anni trascorsi ad insegnare il “massaggio base” puramente tecnico, ho sentito che questa via non era più la mia. Mi sono fermata per moltissimo tempo, fin quando non ho trovato un percorso diverso.

Ora focalizzo l’attenzione sulla percezione dell’altro, perchè le mani devono diventare sensibili e capaci di muoversi nel modo corretto. Le pietre calde sono un aiuto favoloso: agiscono in profondità e portano energia dalla Terra, il luogo profondo da cui tutti proveniamo.

Per questo, se vuoi intraprendere questo percorso, sarò felice di seguirti nella formazione sul massaggio: una vera e propria esperienza di metamorfosi positiva dell’anima, verso la fiducia nelle tue capacità di dare e di trasmettere.

Se anche tu senti che il massaggio è il mezzo per ritrovare se stessi e lo senti adatto a te: vuoi saperne di più su questo percorso?  Desideri essere seguito nei gruppi in aula?  Ti invito a leggere la pagina ufficiale del corso di massaggio base, per conoscere meglio tutte le opportunità a cui puoi accedere iscrivendoti.

Se invece dei distante e preferisci la formazione on line, tra i miei corsi puoi trovare il Corso base di massaggio olistico, che ti guida nell’apprendimento delle basi del Massaggio Dolce con gli oli essenziali. Potrai seguire le lezioni da casa, e sperimentare anche tu questo metodo di trattamento, che potrai successivamente applicare sugli altri.

Per qualsiasi dubbio o domanda non farti problemi e contattami, sono qui per agevolarti la scelta verso la migliore soluzione per te.

 

 

0

Circa l'autore:

L'interesse per le discipline naturali è nato per eredità familiare: farne il mio lavoro è stato un "fuori programma", un mix che ha unito la passione per questi metodi e la natura di scrittrice. La spada giapponese mi trasmette la forza e la determinazione per non cedere alla pigrizia, ma sono le giornate di sole vento a caricarmi le batterie alla grande. Adoro fare formazione sia in aula sia a distanza, perchè imparo ogni giorno qualcosa di nuovo che arricchisce l'esperienza. Per questo un corso, anche se si ripete, non è mai totalmente identico al precedente.
Contact slider
close slider
    Trattamento dei dati personali sul sito. I tuoi dati vengono gestiti secondo quanto indicato nella nostra privacy policy. Per consultarlaclicca sul link in basso nel menu.
error: Questo contenuto è protetto da copia!