La saggezza della Natura: il Tao ci circonda!

, ,
la saggezza della natura - elettricità dalle piante

La saggezza della natura è ovunque intorno a noi. La sua delicatezza si manifesta nell’equilibrio degli ecosistemi e nell’armonia delle stagioni. Questo potere intrinseco della natura è conosciuto come Tao. Il Tao è rappresentato come un flusso di energia vitale che si muove attraverso tutte le cose ed ogni aspetto della vita. È l’essenza stessa della realtà, la forza invisibile che ci circonda e crea la nostra struttura. Non c’è divisione fra noi ed il cosmo, anche se in questi ultimi secoli ci hanno insegnato il contrario. 

L’essere umano è parte del ciclo della vita, quindi ne è anche interdipendente. Ciò che fai a te stesso lo fai alla Natura, ciò che fai alla Natura si ripercuote su di te.

Comprendere il Tao può portare un senso di consapevolezza profonda ed una connessione più intima con il mondo che ci circonda. È un invito ad osservare la natura, imparare dai suoi processi ed adattarsi alle sue leggi. Il Tao ci insegna che la vita non è solo una serie di azioni e risultati, ma un continuo fluire e adattarsi ai suoi cicli.

Il Tao è divenire, come in Natura

La visione di orientamento taoista è basata su una serie di principi fondamentali che guidano il mondo. Questi principi includono l’interconnessione fra tutte le cose, l’equilibrio tra gli opposti e l’accettazione del cambiamento.

L’accettazione del cambiamento è un aspetto centrale nella filosofia del Tao. Nel taoismo si riconosce che il cambiamento è una parte inevitabile della vita e che resistere a esso può portare sofferenza. Accettare il fluire naturale del cambiamento ed adattarsi ad esso, è considerato una forma di saggezza della natura, che si riflette dentro di noi.

I principi yin e yang, che sono il fondamento della medicina cinese, rappresentano esattamente questa ciclicità senza interruzione. 

Possiamo osservare come gli animali si muovono in armonia con il loro ambiente naturale. Essi non cercano di dominare la natura ma si adattano ad essa, trovando il loro posto nell’equilibrio complessivo. Possiamo prendere esempio da loro e cercare di vivere in armonia con il nostro ambiente, sia quello interno (emozioni e stile di vita), sia quello esterno (mondo circostante). 

 

la saggezza della natura 3

l’energia potente di un albero

 

Insegnare Qi Gong "interno": scopri il Nei Gong Iwakura

 

 

Anche le piante ci mostrano il potere del Tao. Osservando la crescita di una pianta, possiamo imparare la pazienza e l’accettazione del tempo necessario per la crescita e lo sviluppo. Possiamo imparare a lasciare andare il desiderio di risultati immediati ed abbracciare il processo di crescita, fidandoci che tutto accade secondo il suo tempo naturale.

Ma c’è di più.

La saggezza della Natura provvede a se stessa… e a noi

Dalla Natura riceviamo tutto ciò che basta al nostro benessere: luce, aria, respiro, cibo, risorse. La vita moderna che conduciamo nel mondo occidentale è ormai completamente staccata da ogni equilibrio e soprattutto molto lontana dalla saggezza naturale. La nostra sensibilità interna si è assopita, sostituita da descrizioni, speculazioni mentali, dogmi.

Siamo convinti che per vivere bene occorrano un sacco di oggetti e comodità che in realtà fanno parte dei “bisogni acquisiti”, o meglio indotti dalla cosiddetta “informazione” ufficiale. Per chiarezza ci tengo a precisare che non sono allineata con le nuove dottrine che identificano l’uomo come “il consumatore cattivo” che deve essere chiuso nel recinto di un quartiere da cui non può uscire, però nel corso della vita ho osservato avvenire dei cambiamenti, che hanno portato molte persone a separarsi completamente dal proprio equilibrio interno.

 

la saggezza della natura 4

contatto con l’albero

Per mia esperienza posso pensare che l’origine di questo malessere cronicizzato sia la separazione dalla Natura, l’uscita dal cerchio della Vita. Nell’equilibrio naturale prendi e dai, ricevi e trasmetti, non sprechi, non sfrutti in modo prepotente, ma soprattutto condividi lo spazio e le risorse.

E le risorse sono davvero tante, alcune nemmeno le immaginiamo. Per esempio, tra le altre cose, possiamo trarre elettricità dalle piante. Però per fare questo occorre rispettare le ore del sole e quelle del riposo, quindi l’equilibrio naturale.

 

 

L’elettricità donata dagli alberi

In giro per il mondo ci sono studiosi che stanno sperimentando diverse modalità di acquisizione di energia dal mondo vegetale. Molto spesso si tratta di persone che sperimentano nei paesi considerati “poveri” (ma poveri di che? Di denaro in banca?), probabilmente perché le loro vite sono più semplici, hanno meno esigenze rispetto a noi “evoluti”.

Ebbene, tra tutti ho pensato di sceglierne uno piuttosto simpatico, che dimostra come si possa alimentare degli strumenti elettrici assorbendo l’energia prodotta dagli alberi, o attraverso di loro. Questo mi rende felice, perché ho sempre avuto un legame profondo con gli alberi fin da bambina. Prossimamente proverò a rifare l’esperimento con i faggi del mio giardino e ti dirò com’è andata.

Nel frattempo ecco il video. Sotto troverai la traduzione delle parti salienti.

 

 

TRAD. Qualche tempo fa ha iniziato a coltivare alberi di moringa per il cibo, come potete vedere. Un giorno mentre scalavo l’albero ho avuto un infortunio e ho sentito come una scossa elettrica, quasi come un recinto elettrico, sai, quelli degli elefanti o del bestiame.  Così mi è venuta l’idea, ho chiamato il mio elettricista e abbiamo misurato (…) Devi entrare nella carne dell’albero, ora vedi che non sto scherzando, questo albero attualmente fornisce 25 Volt CC. Quindi un giorno, io e F. siamo venuti e abbiamo messo il nostro cavo elettrico, quindi solo un filo elettrico attorno al nostro albero, proprio così. Stretto.

È utile se prima di mettere il filo gratti la pelle dell’albero ed è utile mantenere una distanza tra i fili. Vedi la cicatrice sull’albero?
Dove gli alberi hanno quelle cicatrici, è lì che producono la maggior parte della potenza. Quindi è qui che puoi arrivare fino a 280 volt anche in corrente alternata, ma all’ora di pranzo perché richiede connettori elettrici in pieno sole.
Ora dovremmo essere in grado di misurare la corrente, oppure possiamo far funzionare una lampadina o una smerigliatrice, cosa che faremo per te tra un secondo. Ora ho entrambi i cavi collegati. Fai attenzione, vedi che ora sono 220 volt CC. Puoi controllare qui, non ci sono cavi che vanno all’albero o altro.
Vedi che sono le due, ora di pranzo. Luce solare intensa. Quindi vedremo una smerigliatrice angolare da far funzionare. 

Ora aspettate, questa è una cosa seria, ragazzi. Sì, questa è una cosa seria: la luce di accensione è accesa, puoi caricare le batterie e puoi caricare i telefoni. Tutti possono caricare i loro telefoni qui gratuitamente.
Sì, dal potere dell’albero. Cioè dalle nove del mattino fino alle sei di sera circa, quando c’è il tramonto.
(Per vedere un altro video sullo stesso argomento, vai su Youtube. )

 

Gli ecosistemi sono un chiaro esempio di come il Tao si manifesta attraverso la saggezza della natura. In un ecosistema sano, ci sono molte specie diverse che coesistono e dipendono l’una dall’altra. Ognuna di queste specie ha un ruolo importante nel mantenere l’equilibrio dell’Unità. Possiamo imparare da questo equilibrio naturale e cercare di creare relazioni armoniose nella nostra vita quotidiana, sia con gli altri esseri umani che con la natura circostante.

Il Tao e la sostenibilità ambientale ( + corso)

L’applicazione del Taoismo come stile di vita è inestricabilmente legato alla sostenibilità ambientale. 

 

la saggezza della natura 2La sostenibilità ambientale richiede di seguire i principi del Tao, come l’equilibrio, l’adattamento ed il rispetto per tutte le forme di vita. Significa prendersi cura dell’ambiente, ridurre l’impatto delle nostre azioni e cercare di vivere in equilibrio con le risorse della Terra, che pur essendo abbondanti non vanno sprecate. Quando ci allineiamo con il Tao attraverso le nostre scelte quotidiane, contribuiamo alla salute e alla prosperità dell’ambiente che ci circonda.

Tutto ciò non è solo un concetto astratto, ma può essere applicato alla nostra vita quotidiana, favorendo la crescita personale ed il miglioramento di sé. Allinearsi con il Tao, cioè L’Uno, significa connetterci con la nostra vera natura e con il destino di vita, scoprendo un nuovo senso di equilibrio e di armonia interiore.

 

Come connetterci con la saggezza della natura

La consapevolezza è un elemento chiave nel cammino del Tao. Consapevolezza significa essere presenti nel momento, osservare senza giudizio ed accettare il flusso della vita, cercando sempre meno di bloccarlo. La consapevolezza ci aiuta a trovare pace interiore ed equilibrio, consentendoci di vivere in armonia con l’Uno, che è dentro e fuori di noi.

Le pratiche taoiste che ci riconnettono con la nostra natura profonda includono l’arte del Qi Gong, che prevede una serie di esercizi fisici e respiratori, utili per coltivare l’energia vitale del nostro corpo.

Inoltre possiamo applicare l’arte dell’osservazione della Natura passando del tempo all’aperto in contemplazione, oppure l’armonizzazione dello spazio attraverso il  Feng Shui, per favorire il flusso energetico positivo. Nella casa, per esempio, il primo modo, nonché il più semplice, per muovere l’energia è la pratica del repulisti.

Prima di chiamare un esperto di Feng Shui, cosa che potrai fare in seguito, ti consiglio di realizzare questa applicazione della saggezza della natura nel tuo spazio vitale quotidiano: il repulisti è la realizzazione pratica dell’equilibrio degli spazi in un’ottica “quantitativa”. Da solo potrebbe già essere sufficiente a cambiare completamente l’energia del tuo appartamento, aprendo la porta al cambiamento. 

Se desideri effettuare questa prima tappa del tuo accesso al Tao, puoi seguire questo breve corso a distanza.

 

Osservare la natura, imparare dai suoi processi ed applicare la saggezza del Tao nella nostra vita quotidiana ci permette di vivere in modo più autentico e significativo. In questo modo possiamo coltivare una connessione più profonda con il mondo naturale e contribuire alla sua salute e prosperità.