sognare il vento 2

Ti capita di sognare il vento? Ecco cosa simboleggia.

Questa notte il vento si è agitato. Ai tempi dei seminari sciamanici, nei momenti in cui l’aria era forte, salutavamo Nonno vento. Così questa mattina mi sono soffermata a sentire la forza dirompente di questo elemento che amo da sempre.

sognare il vento 1

Il vento del deserto

 

Il deserto è silenzioso all’alba. Il sole lentamente sorge, illuminando la sabbia color oro. Tutto intorno tace. In lontananza, come un soffio delicato, inizia a sentirsi il suono di Shamal, il vento del Nord.

I raggi solari si allungano obliqui… Shamal comincia a muovere la sabbia, il soffio sale sempre di più, fin quando la potenza massima si esprime.

Un boato riempie l’aria, il cielo si oscura. La tempesta di sabbia è cominciata. Niente sarà più come prima.

La sabbia modella le dune, poi le costruisce, e subito dopo le nasconde…. La tempesta non lascia spazio per niente altro. Quando finisce, il paesaggio è completamente diverso da prima.

 

Il significato simbolico: vento e mal di testa

Quella del vento è una forza che può far paura.  Molte persone entrano in conflitto con il vento: si capisce perchè si lamentano per il mal di testa.

Non sempre si arriva a sognare il vento, ma a volte è già significativo sentirsi molto coinvolti da questo evento atmosferico, anche solo quando si presenta nelle nostre giornate.

Il vento rappresenta il cambiamento veloce, incontrollabile. Non lo puoi ingabbiare. Grazie al vento, i semi vengono portati lontano per germogliare e portare la vita in giro per il mondo. E’ uno dei mezzi attraverso cui l’energia vitale si diffonde sulla Terra.

Chi ha la tendenza al controllo, soprattutto emotivo (o si sente a disagio durante i cambiamenti), spesso accusa dolori e cefalee durante le giornate di vento.

Infatti, a livello simbolico, il vento ci sposta, ci muove, ci cambia. Se teniamo stretti i condizionamenti, il cambiamento ci fa soffrire. Ma se lasciamo andare il controllo, permettendo a ciò che non serve più di prendere il volo, il cambiamento diventa indolore.

 

 

Corso a distanza di Meditazione Corporea: scopri come partecipare

 

Sognare il vento

Se hai sognato il vento, vuol dire che nella tua vita si sta verificando una grande trasformazione. Soprattutto se questo vento entra in casa tua.

 

sognare il vento 2

il cambiamento entra nella tua vita

 

LEGGI ANCHE: LA VISIONE A DISTANZA (REMOTE VIEWING)

 

La casa simboleggia la tua interiorità, ed il vento scombina i piani. Spesso in modo positivo.

Se facciamo riferimento alla Medicina Tradizionale Cinese, il vento è legato all’elemento LEGNO. Rappresenta le situazioni che si presentano rapidamente, ed altrettanto rapidamente si spostano e mutano.

 

Usa il vento per rimescolare positivamente la tua vita

Oggi c’è il vento? Come stai? Ti senti nervoso? Hai mal di testa oppure il collo sembra bloccato da una stampella? Chiediti quale cambiamento stai cercando di evitare. Non sempre si tratta di un cambiamento grande, può essere semplicemente un’abitudine o un condizionamento che continua a crearti ostacoli.

Prendi in considerazione che apportare degli aggiustamenti alla tua vita, ti aiuta a trovare il giusto equilibrio. Quando devi coltivare una pianta e farla crescere bene, per prima cosa ti metti a rivoltare la terra… questo è ciò che puoi fare per te stesso, seguendo l’onda energetica del vento.

Se sei arrivato a sognare il vento, significa che dentro di te sei pronto alla trasformazione.

Lasciarsi guidare dal cambiamento è molto più piacevole che ricevere la visita di una tempesta di sabbia. Sei d’accordo?

In molti casi basta una piccola correzione di rotta per far ritornare benessere, altre volte i cambiamenti necessari sono più importanti. Puoi avere semplicemente bisogno di una vacanza o di cambiare l’alimentazione, oppure c’è una parte di te che non è più allineata con le tue scelte ed i tuoi valori, ed è ora di cambiarla.

La trasformazione porta alla crescita positiva: anche se modificarsi porta con sè la paura dell’ignoto, non è mai una morte ma una rinascita.