Cristallo Super Seven: proprietà e significato

Super-seven-cristallo-1

Il cristallo Super Seven si chiama così perché è un tipo di quarzo raro che contiene sette diversi minerali: Ametista – Quarzo Fumé – Cacoxenite – Rutilo –  Lepidocrocite  – Goethite, tutti aggregati da una base di Cristallo di Rocca (Quarzo Jalino). Viene anche chiamato Pietra Sacra o Melody Stone.

Ci troviamo di fronte ad una pietra molto particolare, che ha avuto origine in Brasile. La miniera di Espiritu Santo, la prima in cui è stato rinvenuto questo minerale intorno agli anni ’90, successivamente è stata allagata da un’inondazione. Tuttavia, in seguito sono emersi altri ritrovamenti in zone diverse del Brasil, dell’India, del Madagascar e dell’Australia.

Il cristallo Super Seven e la sua composizione

I sette cristalli che formano la struttura del Super Seven sono presenti in percentuali variabili, in alcuni casi solo in piccole tracce, ma sono poco individuabili in quanto la colorazione del cristallo stesso è una mescolanza di tutti.

Un solo pezzetto di questo minerale contiene le informazioni di tutte le pietre che compaiono in traccia.

Il colore prevalente è il viola dell’Ametista, in qualche caso, come nell’esemplare che vedi fotografato in alto, misto con la tonalità marrone del Quarzo Fumè. In alcuni esemplari (che sono stati quindi denominati Super Eight, cioè Super Otto), compaiono anche delle macchie rossastre, che si sono rivelate essere una presenza di EMATITE.

Utilizzo e purificazione

Il Super Seven è un cristallo di durezza 9 nella scala di Mohs, quindi è stabile. Non patisce l’acqua, pertanto può essere risciacquato senza problemi. L’unica avvertenza è di non esporlo alla luce diretta del sole, in quanto potrebbe sbiadirsi (quindi, nel caso, va coperto con un panno chiaro).

Alcuni ritengono che non necessiti neppure di essere purificato, in quanto la sua emanazione ripulisce costantemente se stesso e l’energia circostante.

Aspetti spirituali del Super Seven

Medicina Cinese

La presenza dominante del colore viola del Super Seven (ma anche, eventualmente, del Super Eight), lo colloca sull’asse spirituale acqua-fuoco, con azione specifica di bilanciamento e di collegamento fra Jing e Shen. Inoltre manifesta una funzione aggiuntiva di collegamento fra rene e polmone (quarzi).

Vibrazione del Super Seven

Questo cristallo è generalmente considerato una pietra “ad alta vibrazione”, per via della sua affinità con i centri spirituali e per la compresenza di numerosi minerali.

Tuttavia il livello vibratorio è condizionato dall’affinità con l’operatore ed anche con la persona ricevente, quindi questo aspetto si può definire solamente soggettivo.

 

cristallo-super-seven-2

Super Seven

 

Corso di Cristalpuntura Alchemica: scopri di più

 

Crescita personale ed evoluzione

Uno dei principali utilizzi è l’accesso al compito della propria anima (Ming), richiamando ed affrontando i passaggi importanti che fanno parte del proprio retaggio karmico, sia personale sia derivante dagli antenati: guida infatti nel portare alla luce i nodi da superare.

Questa comprensione aiuta a portare nuove strategie nella vita quotidiana. In particolare possiamo utilizzare il Super Seven per lavorare sullo spirito del fegato, Hun, che è depositario delle memorie. Ma nello stesso tempo coinvolge il Mastro del Cuore, che stabilisce la modalità di vita nel mondo in base ai messaggi registrati nell’inconscio.

Utilizzare Super Seven per sbloccare gli aspetti relazionali

L’azione del cristallo interviene modulando l’energia nelle fasi di transizione e nella mediazione. Rimuovendo gradualmente gli ostacoli e le forme pensiero negative facilita la guarigione dei rapporti interpersonali e l’armonia familiare.

Corpo Fisico

Le sette pietre contenute agiscono su tutti gli aspetti fisici dei Cinque Elementi, sia sugli organi Zang sia sui Fu.

Si dice inoltre che contribuisca a riequilibrare i reni, gli stati di iperattività ed il deficit di attenzione (per via della capacità di portare chiarezza mentale). Infine è un ottimo “purificatore del campo aurico” e dei corpi sottili.

 

Il dettaglio delle sette pietre che compongono il Super Seven

Le funzioni del cristallo dipendono dall’interazione fra gli effetti dei sette minerali di base che compongono la sua struttura.

  • Cacoxenite: comprensione del proprio viaggio (Ming) e del divino Interiore
  • Ametista: percezione spirituale, acutezza mentale
  • Quarzo Jalino: completezza energetica e spirituale
  • Lepidocrocite: armonia familiare ed eliminazione delle energie disarmoniche
  • Rutilo: rilassamento ed equilibrio interno
  • Quarzo Fumè: protezione e rigenerazione
  • Goethite: legame tra gli aspetti fisici e quelli spirituali

Ecco perché il Super Seven promuove l’espansione della Coscienza e la comprensione del destino ad un livello Superiore.

Puoi utilizzare questo speciale cristallo per superare tutte le incertezze e le paure inconsce, abbracciando la tua vita come una vera e propria avventura.


Sei affascinato dal mondo dei cristalli e vorresti diventare un operatore esperto? Segui il corso di cristallopratica (cristalloterapia) secondo la Medicina cinese Classica: accedi alla Cristalpuntura Alchemica®.

 

Leggi anche:

Ametista Chevron, Vera Cruz, Brandberg: proprietà spirituali