Superare il passato e bruciare il karma per entrare bene nel nuovo anno

Superare il passato libera dal peso dei sensi di colpa e dai sospesi per ciò che non è andato come avremmo voluto. Non è una cosa così semplice, ma è importante farla adesso: se non ci riusciamo in questo preciso momento storico, è molto probabile che le situazioni ci “inseguiranno” ancora per molti anni.

In questo momento non si tratta solo più di “iniziare bene l’anno nuovo”, ma di iniziare una vita nuova. L’ideale è farlo senza le vecchie zavorre di condizionamenti e pensieri, che fino ad oggi hanno ostacolato le trasformazioni.

 

Il 2021 non è ancora finito, ecco perché superare il passato qui ed ora

Secondo la medicina tradizionale cinese, e ancora più secondo la medicina cinese antica, la ciclicità dei mesi e degli anni è sottoposta alla successione delle lunazioni. Pertanto, ogni anno l’inizio effettivo cambia di qualche giorno. In base alle diverse “scuole di pensiero” ci possono essere anche delle differenze notevoli.

Resta comunque fisso il fatto che il mese di gennaio è ancora “anno vecchio”. Questo è ciò che ci interessa in questo momento, al fine della necessità di bruciare il karma e superare il passato. Vediamo il perché.

 

Superare il passato e bruciare il karma per entrare bene nel nuovo anno 2

evoluzione

 

Gennaio 2022: gli ultimi giorni per lasciarsi alle spalle i debiti

Non è che se non ci riusciamo del tutto adesso saremo dannati a vita, ma il cambiamento energetico che si sta verificando richiede che ognuno faccia un cambio di paradigma prima possibile: più passa il tempo più le difficoltà diventeranno pesanti.

L’anno 2021, iniziato a febbraio, è stato caratterizzato dall’energia del bue di metallo. Il bue di metallo, tra le altre cose, mette le persone di fronte ai propri debiti karmici, a quegli aspetti rimandati troppo a lungo, che è arrivato il momento di affrontare e superare.

A questo si sono aggiunte le numerose canalizzazioni quantistiche di quest’anno, durante le quali, incessantemente, mi è stato ripetuto: chi non lascia indietro il passato oggi, dovrà “soccombere” (non inteso come morte fisica, ma come ritorno a capo: il bagaglio si ripresenta più grande).

Ed aggiungiamo ancora un particolare: il mese di gennaio porta l’energia del bue di metallo, quindi ecco il messaggio raddoppiato, letteralmente! Questa energia “potenziata” riporta davanti ai nostri occhi tutte quelle situazioni che richiedono di essere trasformate e superate.

Infatti in questo mese le restrizioni sociali sono state inasprite: oltre ad essere l’esasperazione dell’energia dell’anno, sono la prova per capire chi è davvero pronto per cambiare il mondo (= se stesso) e chi non lo è.

 

 

Superare il passato e bruciare il karma per entrare bene nel nuovo anno 3

Centratura

Segui gli articoli sul canale Telegram LA RUOTA DI MEDICINA

 

Dunque… quanto tempo ci rimane?

L’anno nuovo arriva al 1 febbraio. Anche qui non avremo un’entrata “dolce”, ma subito decisa: ritroviamo, infatti, un nuovo “doppio messaggio”.

Ci sarà la tigre d’acqua yang nell’anno e ANCHE NEL MESE. Con la tigre molti troveranno più forza, coraggio, intraprendenza… sotto la guida dell’acqua che arriva dall’alto, quindi dallo spirito. Una visione che verrà “lavata”, illuminata, con i valori morali e il sano amor proprio che torneranno a galla per molte persone.

Non la percepisco tanto come una guerra fisica (non la escludo, data la presenza della tigre, ma non è la sensazione che ho), quanto una rivoluzione spirituale, una liberazione interiore dettata dallo squarcio della finzione, che verrà allo scoperto. Chi è pronto a vedere “la luce” lo farà, chi ne ha paura resterà aggrappato alle credenze del passato. Ognuno sceglierà la sua via…e la sua vita.

Non sarà certo facile navigare con un’energia così potente e rivoluzionaria, ma il passaggio sarà più semplice e naturale per chi avrà avuto, prima di tutto, il coraggio di lasciarsi morire (a livello di ego), per rinascere.

L’anno 2022 governato dal numero 5 (terra vulcanica), è un chiaro presagio di turbolenza. Ma la TIGRE reca anche l’esagramma TAI, l’equilibrio tra lo yin e lo yang: le due forze che vanno unite per arrivare alla riuscita finale.

 

Superare il passato e bruciare il karma per entrare bene nel nuovo anno 3

Coraggio e fiducia

 

CREARE LA CENTRATURA E L’ENERGIA:
INFORMAZIONI SUL CORSO SETTIMANALE DI MEDITAZIONE CORPOREA 

Bruciare il karma

Superare il passato non è qualcosa che si ottiene in modo passivo. Sono ottime, sicuramente, le meditazioni che aiutano a dissolvere il karma vecchio per lasciare spazio al nuovo… ma il karma vero è azione, scelta.

Tutte queste meditazioni passive passano attraverso le decisioni razionali, cioè mentali… ma come la mettiamo con gli schemi di pensiero acquisiti? Quegli schemi di difesa e sopravvivenza nascosti  e consolidati nelle memorie cellulari, che lavorano “sotto sotto” in modo subdolo, impedendo di prendere una direzione diversa da quelle passate?

Questo è il karma vero, che ci portiamo dietro per generazioni, che passa ai figli ed ai figli dei figli!

 

Attivazione al basalto magmatico (energia della Terra)

 

Quindi, per bruciare questo karma occorre l’azione concreta:

  • Superare i sospesi: affrontare situazioni e persone del passato, chiudere i cerchi.
  • Radicarsi nella realtà.
  • Respirare: entrare in quegli aspetti che cerchiamo accuratamente di evitare a livello quotidiano, respirare dentro la paura, la rabbia… per comprendere, INTEGRARE (non escludere), e così poter attraversare i blocchi. Solo un essere umano completo può attraversare il karma e scioglierlo (cos’è un essere umano completo? Se non ti è chiaro scrivimi)
  • Misurarsi con le proprie resistenze, valicare l’ostacolo delle proprie abituali opinioni, guardare in faccia il lato nascosto del mondo (quello che non ci piace vedere), ed imparare ad accettarlo come parte dell’equilibrio yin e yang.
  • Uscire dalla competizione.
  • Abbandonare il carcere costituito dai confronti, dai paragoni con gli altri, dal cercare di essere qualcosa di diverso, recuperando la propria AUTENTICITA’ .

E’ un lavorone, ovviamente… ma è l’unico che conta davvero, per oggi e per il “domani”. Gennaio sarà un mese molto impegnativo: affrontando le situazioni in modo coraggioso si potranno gettare le basi, per alleggerire l’energia successiva.

Felice anno della tigre, con tutto il cuore a tutti, per riuscire, felicemente, a superare il passato e dare il via ad un mondo più umano.