Articoli marcati con tag 'esprimi il meglio di te'

L’importanza di seguire un corso di Fiori di Bach

Inviato da:

Hai mai considerato la grande opportunità offerta da un corso di Fiori di Bach? Non sto parlando di un corso introduttivo veloce, utile per darti le basi per l’autotrattamento, ma un vero e proprio percorso formativo articolato e completo.

Se hai l’obiettivo di utilizzare questi strumenti in modo completo, il corso ti permette di fare un grande salto di qualità.

Forse ti sei appassionato leggendo gli scritti di Edward Bach, e chi non rimarrebbe calamitato dal pensiero innovativo e spirituale di un grande uomo? Ora immagina come potresti allargare i tuoi orizzonti conoscendo a fondo ogni essenza, alla luce degli studi di oggi. Un salto nel futuro, ed una crescita esponenziale in positivo, nel modo di utilizzare Fiori.

Leggi tutto →

0

L’operatore olistico cosa fa? Il benessere dei nostri giorni

Inviato da:

Operatore olistico, cosa fa?  Che tipo di figura professionale è quella dell’operatore del benessere? Di quali materie si occupa? In questo post rispondo alle tue domande.

 

Registrati per partecipare alla conferenza gratuita ON LINE su “come diventare operatore olistico”, domenica 9 dicembre. Leggi il post informativo e segui da casa

 

operatore olistico cosa fa 5

DIVENTARE OPERATORE OLISTICO PROFESSIONALE: formazione in aula – Clicca sull’immagine e scopri di più

Le Discipline Bio-naturali

Il lavoro dell’operatore olistico (od operatore del benessere) si basa sulla pratica delle discipline naturali: tecniche non-mediche e non-estetiche, che mirano a facilitare il recupero spontaneo dell’equilibrio psicofisico.

Il sistema corpo-mente-spirito della persona si può paragonare al meccanismo di un orologio. Tutto funziona quando ogni parte del meccanismo è bel oliata, e si muove correttamente con tutte le altre. Se una piccola vite esce dalla sua sede, il dispositivo si inceppa e l’orologio smette di funzionare.

Leggi tutto →

0

Realizzare i sogni. la Legge di Attrazione esiste e funziona: ma come?

Inviato da:

Come realizzare i propri sogni? Un desiderio che fiorisce nell’anima di ogni persona. Ma esiste la ricetta per riuscirci?

Oggi ti voglio raccontare un pezzetto della mia storia.

In particolare la storia di come ho pubblicato il mio primo libro.

Quando ci ripenso mi convinco sempre di più che la Legge di Attrazione esiste e funziona, ma non esattamente nel modo che viene presentato di solito.

Leggi tutto →

0

Conflitti interiori: togli la maschera

Inviato da:


Conflitti interiori: sotto il velo si nasconde (sempre ) la verità

 

Se ripercorri la tua vita a ritroso, molto probabilmente incontri dei momenti in cui ti è parso di perderti, di non riuscire ad uscire da un loop di soluzioni opposte, nessuna del tutto sbagliata ma nessuna veramente giusta. Hai vissuto un rimbalzo tra due aspetti opposti tra i quali non sapevi o non potevi scegliere.

Nella vita incontri ogni giorno problemi da risolvere. Per fortuna si tratta quasi sempre di questioni di lieve entità, gestibili con pochi accorgimenti.
Ma a volte si presenta un avvenimento, una questione o una scelta, che riveste un’importanza notevole. Senti che questa decisione potrebbe cambiare il corso degli eventi, oppure la percezione che hai di te stesso, o un rapporto importante, ecc.

Cominci a pensare, ripensare, rimuginare, valutare i pro e i contro una miriade di volte. Analizzi il problema, cerchi di individuare una soluzione, poi l’altra, poi un’altra ancora.
Ognuna, al tuo sguardo, presenta dei difetti. Nessuna sembra essere quella “veramente giusta”.

Alla fine non puoi più farne a meno e scegli una delle possibilità che molto probabilmente non è così “risolutiva”, sei consapevole si tratti di  ripiego, ma almeno ti toglie dal rimbalzo continuo tra gli opposti.
Ti aspetti di sentirti meglio: in fondo hai preso una decisione, la pace del vincitore ti spetta di diritto.
Invece non è così: riprendi a rimuginare, mettendo in discussione la decisione presa, e chiedendoti se forse non sarebbe stato meglio optare per l’altra soluzione. Sarebbe stata sicuramente più saggia, più pratica, meno costosa in termini di denaro oppure di energia personale, ecc.
Il tuo stato d’animo è uguale a prima, anzi probabilmente hai anche l’impressione che qualsiasi cosa tu possa fare ora sia sbagliata a priori.

Ti sei mai trovato in una circostanza simile? Immagino di sì: capita a tutti prima o poi.
Si chiama appunto “conflitto interiore”.


Quando un cliente viene nel mio studio per una seduta e mi espone questo genere di vissuto o di sensazioni, molto spesso riferisce anche di sentirsi in ansia, di non riuscire a dormire, di faticare a concentrarsi, di sentirsi in colpa per la decisione presa, ecc.

Da floriterapeuta penso immediatamente all’associazione tra i Fiori di Bach Scleranthus (indecisione tra infinite possibilità), Honeysuckle (eccessivo attaccamento al passato), White Chestnut (loop di pensieri) ed altro ancora, ma occupandomi anche di crescita personale non posso fermarmi qui.

La parte importante del percorso è individuare gli strumenti pratici grazie ai quali uscire dalla situazione “incastrata” in cui l’individuo crede di trovarsi.
Come base occorre sviluppare la comprensione che il CONFLITTO INTERIORE ed il PROBLEMA sono due cose diverse.
Qualcuno, nel momento in cui chiedo di descrivermi il problema che sente di avere, inizia a delineare i vari aspetti del conflitto che percepisce a livello emotivo. Questo denota che i due elementi non sono chiari.

Quando ti trovi di fronte ad una situazione oggettiva che richiede una soluzione, quello è il problema. Il problema è esterno a te: ambiente, persone, avvenimenti… si tratta di un esercizio che la vita ti assegna, una specie di “compito” da assolvere.  E’ una questione basata sulla pratica: osservazione, valutazione, risposta. Non ha componenti emotive, e soprattutto richiede un’azione fisica.

Il conflitto interiore, invece, si muove esclusivamente nel mondo delle emozioni. A volte nasce perchè la soluzione che hai scelto per rispondere al problema, non è in linea con i tuoi reali desideri.


Sono due mondi diversi, parlano lingue diverse. Questo insegna che:

> non puoi risolvere un problema attraverso il conflitto interiore;
> non puoi risolvere un conflitto interiore tramite azioni oggettive.

Quando vivi un conflitto interiore, per prima cosa chiediti: qual è il problema?
E subito dopo: questo problema è reale, oggettivo, o è solo una proiezione delle mie paure?
Questo problema può essere risolto attraverso un’azione pratica?

Se il problema non può essere risolto nel mondo reale, allora si tratta di un conflitto interiore.
Ciò che devi fare è chiedere a te stesso perchè quella determinata situazione ti crea delle difficoltà.

Occorre molta schiettezza per ammettere con se stessi la verità:

> Perchè quel conflitto mi assilla?
> In quale modo si scontra con i miei reali desideri?
> Cos’é che “stride” al punto da farmi stare male?

Nel corso delle sedute, ovviamente, approfondisco l’indagine fino a “smontare” la struttura del loop, liberando l’energia vitale che si trova intrappolata sotto forma di ansia e pensieri vorticosi.
Tuttavia, iniziare da queste tre semplici domande è il primo passo da compiere.
Buon lavoro!

 

 

L’articolo che hai letto ti “risuona”? Fallo sapere a tutti! 🙂
Condividilo con i tuoi amici e conoscenti attraverso i pulsanti qui sotto.
Inoltre se desideri inserire il tuo commento sarò felice di risponderti.
A presto! La Ruota di Medicina

4

Superare gli autosabotaggi

Inviato da:

Pensi anche tu di perderti spesso il meglio della vita a causa di blocchi e barriere (soprattutto sensi di colpa) che sono un freno negativo alla quotidianità?

E se ti dicessi che bastano SOLO 2 ORE per superare quelli che ora consideri ostacoli?

Ogni problema che viviamo, molto spesso nasce da una questione cruciale, alla quale via via si agganciano tutte le altre nel corso della vita: esperienze, delusioni, conferme, opinioni, ecc.

Quindi, individuare e risolvere il nodo centrale del problema scatena un “effetto domino”, ovvero funziona come una piccola tesserina del domino, che una volta caduta ne abbatte molte altre sempre più grosse.

Leggi tutto →

0
Pagina 3 del 3 123
Contact slider
close slider
    Trattamento dei dati personali sul sito. I tuoi dati vengono gestiti secondo quanto indicato nella nostra privacy policy. Per consultarlaclicca sul link in basso nel menu.
error: Questo contenuto è protetto da copia!